Comunicato Stampa: Festa dell’atleta Aragno Rivarolesi 2015

gruppoatletifesta_2015

260 atleti premiati, oltre 400 persone presenti presso i locali della Società Operaia Cattolica di Borzoli questa domenica in occasione della 13a Festa dell’Atleta, promossa dal gruppo sportivo natatorio Aragno Rivarolesi.

Sono questi i numeri che forniscono il polso di un sodalizio sportivo che in questi anni ha ormai definitivamente consolidato la posizione di terzo incomodo in vasca dopo Andrea Doria e Genova Nuoto.

Non è stata però soltanto una festa, ma anche un momento di riflessione sui problemi e le speranze del mondo del nuoto genovese e ligure, grazie alla presenza di varie personalità che si sono alternate nelle premiazioni degli atleti: da Claudio Villa, Consigliere Comunale, a Giuseppe Spatola e Eugenio Muratore rispettivamente Presidente e Delegato allo Sport del Municipio VI, da Gianfranco De Ferrari, Consigliere Federale della Federazione Italiana Nuoto, al Consigliere UISP, Tommaso Bisio per finire con la squisita padrona di casa, Luisa Pastorino, Presidente della Società Operaia Cattolica di Borzoli.

Sono stati premiati, accompagnati dalla consueta brillante regia di Giovanna Rosi, insieme ai ragazzi di nuoto e pallanuoto e ai loro “coach”, anche atleti e allenatori delle altre discipline: Master, Apnea, A-Team.

Da sottolineare le premiazioni delle punte di diamante della Società: i campioni regionali Martina Perera, Federico Frixione e Andrea Lemmi con i nuotatori che hanno partecipato al Campionato Italiano, Mattia Perassolo, Roberto Piccardo, Anna Scalas e Sofia Marchetti.

Un momento di particolare intensità è stato vissuto dai presenti al momento del conferimento “a sorpresa” dello speciale trofeo dedicato al Cavalier Gastone Lariucci, fondatore e primo Presidente dei Nuotatori Rivarolesi. Quest’anno il premio è andato ad un visibilmente commosso Andrea Ciampolini, responsabile tecnico del settore pallanuoto che, nella stagione scorsa, ha portato, per la prima volta nella sua storia, il settebello ponentino alla promozione nella serie cadetta, iniziata il giorno prima nel migliore dei modi col successo per 8 – 6 nell’ostica vasca di Lerici.