4a EDIZIONE DEL CONVEGNO “ATTIVITA’ SPORTIVE A PREVALENTE IMPEGNO AEROBICO: ASPETTI COMUNI E PROBLEMATICHE SPECIFICHE”

Sono lieto di presentare la 4^ edizione del convegno “ATTIVITA’ SPORTIVE A PREVALENTE IMPEGNO AEROBICO: ASPETTI COMUNI E PROBLEMATICHE SPECIFICHE”, che avrà luogo sabato 14 dicembre, dalle ore 8:30 alle 14:00, presso il Tower Genova Airport Hotel & Conference Center.
Anche quest’anno si conferma la connotazione di “evento medico-sportivo” rivolto ai medici delle varie specializzazioni, ma anche fortemente orientato alle numerose altre figure che gravitano attorno al mondo dello sport: allenatori, fisioterapisti, nutrizionisti, dirigenti sportivi e soprattutto atleti praticanti (in particolare master e amatori). Questo è possibile grazie alla presentazione dei vari contenuti con taglio particolarmente accessibile anche ad un uditorio non-medico, nonostante la rilevanza e l’attualità degli argomenti trattati e lo spessore scientifico dei numerosi relatori presenti.
Inoltre, anche per l’anno accademico 2019-2020, l’incontro è accreditato come ADE (Attività Didattica Elettiva) per gli studenti di Scienze Motorie, mentre attribuirà 5 crediti formativi ECM per “tutte le professioni sanitarie”.
La unicità di questo evento risiede proprio in questa promiscuità, che mette a confronto e avvicina tutte le figure che frequentano l’ambiente dello sport.
Anno dopo anno, sta diventando un vero happening per il mondo delle discipline aerobiche liguri e non solo.
Per rendere il tutto più dinamico, l’evento sarà condotto da una giovane e brillante scrittrice sportiva ed è prevista la partecipazione di importanti testimonial sportivi, di caratura internazionale, tra cui 3 campioni del mondo di diverse discipline (canottaggio, para-triathlon e nuoto pinnato/apnea) e un aspirante campione di ciclismo.
L’incontro è articolato in due sessioni, durante le quali si avvicenderanno come relatori importanti nomi della medicina e dello sport, che approfondiranno i temi “Cervello e attività sportiva” e “Attività aerobica e funzione cardio-respiratoria”.
Interessanti anche le due “letture” che tratteranno l’argomento spinoso e drammatico della “morte improvvisa da sport” e i possibili rischi sul cuore (e non solo) della pratica di attività di endurance estrema.
L’evento, che gode di numerosi patrocini, tra cui quello della Regione Liguria, del Comune di Genova, del Municipio VI Medio Ponente, dell’Università di Genova, della UISP e dell’ARCA, prevede un lunch conclusivo ed è a partecipazione gratuita, con oblazione libera a favore della ASD Nuotatori Rivarolesi.
Nel documento allegato le modalità di iscrizione.
Cristiano Novelli ©