Vigevano.

#ForzaAraRivissimi

Lo scorso weekend siamo stati ospiti del 6° meeting della città di Vigevano per una due giorni full time in vasca che però, a differenza dello scorso anno, ci ha graziati con il tempo regalandoci una trasfera ricca di unità, spirito e soprattutto sole e caldo.
La prima gara dell’anno dove i piccoli si sono uniti ai più grandi; sono poche le occasioni che si presentano durante la stagione per vedere un team completo di esordienti B, esordienti a A e categoria.
E la cosa più bella è sempre la più semplice: vedere i più piccolini prendere come riferimento i grandi, in tutto e per tutto, e al contrario vedere i grandi “coccolare” e prendersi cura dei piccoli, ritrovando le emozioni delle prime gare e delle prime gioie/delusioni che hanno cresciuto ogni categoria d’atleta.
In poche parole, è stato bello poter vedere ancora una volta una squadra grande, variegata ma nello stesso tempo unita  e dall’atmosfera quasi familiare. Per noi tecnici oltre il raggiungimento dei risultati (che sono una delle nostre principali finalità), la cosa importante è vedere un team sereno.

Il bilancio della trasferta è più che positivo: le prestazioni in generale sono state buone da parte di tutti.
Dai più piccini che hanno scoperto la vasca lunga, a chi è tornato in vasca da 50 dopo una settimana dalla prima prova estiva Categoria.
Gli AraRiva si sono classificati quinti in classifica generale, dietro a “mostri” come la DDS e la Rari Nantes Torino, con un buon parziale punti.
Un alto numero di finali sia per gli esordienti B che A, in cui sono spiccati Edoardo Mantovani, primo nei 100 rana e dorso, e Mattia Tassara, primo nei 200 rana, 200 misti e secondo nei 100 rana.
Podi anche per Matteo Paoletta, terzo nei 100 rana, ed Eva Oggianu, nella stessa posizione e nella stessa specialità.
Per quanto riguarda gli esordienti A, doppio podio per Francesca Capone, seconda nei 200 dorso e terza nei 100, bronzo per Matilde Vignon nei 200 dorso e per Giovanni Poli nei 200 delfino.
Il primo assaggio di vasca lunga per gli eso A è stato in prevalenza di buon livello, ora tocca provare a riconfermare e/o migliorare i crono nella prova unica di questo weekend.

Anche per i Categoria il trofeo ha portato buoni risultati, soprattutto a livello cronometrico.
6 podi totali: vittoria per Simona Scalas nei 100 delfino e per Francesca Parodi nei 100 dorso. Quest’ultima ha confermato le sue buone sensazioni centrando anche il bronzo nei 200 dorso.
Poi i tre bronzi di Andrea Lemmi nei 100 dorso, di Sara Gelaini e di Martina Pesenti nei 200 rana.

Per i risultati completi potete cliccare QUI (http://nuoto.ficr.it/default.asp?p=Ym9keV9zY2hlZHVsZS5hc3A/cF9Bbm5vPTIwMTgmcF9Db2RpY2U9NjcmcF9NYW5pZmVzdGF6aW9uZT04NTc0JnBfTGluZ3VhPUlUQQ)

Dopo questa “uscita” di gare sì, ma anche di svago, tocca rimettersi al lavoro per concludere questa stagione al meglio.
Keep calm and keep going AraRiva!

 

© Fede