Nuoto Giovanile: resoconto della 5^ prova Regionale Esordienti

Sciorba

 

La quinta prova regionale inizia all’insegna della commozione per molti nostri atleti. E’ appena mancato un loro punto di riferimento: Michele Ferrero, inventore della Nutella.
Al posto del tradizionale minuto di silenzio, la sua memoria viene onorata con una torta a tre strati gentilmente offerta da Sofia per il suo compleanno e da uno spaccio abusivo di pancake.
Nonostante i tentativi di sabotaggio alimentare, le gare hanno visto notevoli miglioramenti di tutti i nostri atleti e sentire frasi come “ho migliorato solo 11 secondi” rende l’idea.
Oltre le prestazioni cronometriche, un altro dato importante per i nostri giovani atleti è il numero di squalifiche. A parte qualche nuotata e virata fantasiosa che tanto fa bene alle coronarie di noi allenatori, è andata molto bene anche sotto questo aspetto.
Sta continuando il momento magico per i colori dell’AraRiva dove il forte trend di crescita sta coinvolgendo grandi e piccoli, nuoto e pallanuoto.
Adesso ci attende l’ultimo appuntamento congiunto fra esordienti A e B. Gli esordienti B continueranno con le prove regionali, gli esordienti A parteciperanno all’ultima prova per selezionare i migliori sedici per gara che disputeranno le finali di Pra’ ad aprile. La sesta prova è la più temuta per la presenza dei 200 delfino, 800 stile e 1500… a chi toccheranno?
Fabio Dostoevskij Quartino