Finali Regionali Eso A: in vacanza con un ricco bottino

Nel primo weekend di un lungo luglio si sono svolte le finali regionali del gruppo degli Esordienti A, a sancire il termine della stagione 2018/2019.

Oltre ad essere il momento conclusivo di un anno partito a settembre, queste ultime gare sono una sorta di resa dei conti di una stagione iniziata a settembre.

Quello di quest’anno è stato un gruppo pressoché rinnovato, dove gli esordienti A2 si sono trovati in minoranza rispetto ai più giovani A1, ma che come al solito non ha deluso nè sportivamente parlando, nè sotto il punto di vista di unione.

Gli Aragno Rivarolesi si sono confermati ancora una volta una società di punta della nostra regione, ed anche quest’anno abbiamo confermato la nostra posizione in Top5 dietro a Genova Nuoto, Andrea Doria, Crocera e Sportiva Sturla.

Sono state 9 le medaglie individuali e 2 con le staffette, conquistate nei tre giorni di gare alla Sciorba.

In generale, e specificatamente per la categoria degli A1 maschi, il metallo più prezioso, ed il titolo di campione regionale, è stato conquistato da Edoardo Mantovani nelle distanze dei 400 stile e dei 100 dorso. Medagliere arricchito anche dai due argenti nei 200 rana e nei 200 stile e con il bronzo nei 100 rana.

Dietro di lui, per quantità di medaglie, Matteo Paoletta classificatosi secondo nei 100 rana e 200 misti, e terzo nei 200 rana.

Podio sfiorato nei 1500 stile, dopo una gara ottimamente gestita, perso per soli 5 centesimi.

Ottime le prestazioni nelle staffette maschili: secondo posto nella 4×100 stile e terzo nella 4×100 mista per Mantovani, Paoletta, Moschet e Marini.

In campo femminile l’unica medaglia è arrivata nei 200 rana con Matilde Crea, in una gara difficile il cui risultato non era scontato, nella giornata conclusiva .

Tanti ragazzi saliranno di categoria, e tanti altri diventeranno i nuovi punti di riferimento dei “vecchi” esordienti B, che faranno un altro passo in avanti nella loro carriera agonistica e nel loro percorso di crescita.. ma un altro anno si è concluso, con la speranza che il prossimo sia ancora più bello e ricco di soddisfazioni.

La realtà della nostra società è forte, ed anche nel “polo“ Nuotatori Rivarolesi abbiamo posto le basi per far crescere in maniera unita e consistente un gruppo giovane che può dire la sua,.. ma che forse deve ancora rendersene davvero conto.

Ci vediamo a settembre, carichi e riposati per riiniziare una nuova stagione!

Sempre Forza AraRiva!

Federica Merotto