Ancora Grazia. Divina anche a Palermo

Durante i campionati italiani master FIN Open Water che si sono svolti a Palermo nel bellissimo mare tra Mondello e Addaura con partenza dal club esclusivo Teli Mar  ho vissuto tre giorni indimenticabili per il contesto del paesaggio, l’ospitalità degli organizzatori e le meravigliose persone che ho incontrato e che mi hanno emozionato: gli atleti provenienti da tutta l’Italia che hanno condiviso con me questa bellissima avventura di sport e di amicizia.  In programma c’erano 10; 5; 3 km e il miglio. Io non ero iscritta ai 10  ma avrei dovuto partecipare alle altre tre in un mare spettacolare che ci ha chiamato a gareggiare, ma che non sempre è stato con tutti noi benevolo ricordandoci che è da rispettare.  La mia prima  gara  in programma i 5 km aveva un percorso poligonale molto tecnico nel mare mosso contro corrente fino a Mondello(molti esperti Nuotatori hanno sbagliato traiettoria) . Per la grande quantità di partecipanti i giudici hanno deciso di scaglionare le partenze con intervallo di dieci minuti tra una e l’altra.   Ho gareggiato solo nei 5 km  perché quando mancava meno di un chilometro all’arrivo uno scontro frontale con una medusa mi ha fatto fermare per il tremendo dolore al volto sotto l’occhio . Una moto d’acqua si è subito avvicinata e si è offerta di portarmi uno stick antimedusa. Nell’attesa ho rincominciato a nuotare ma con fatica poi vedendo il cartellone dell’arrivo ho pensato che dovevo finire la gara comunque anche se ormai avevo perso il gruppo e altri concorrenti mi superavano e mi ero fermata per darmi l’antimedusa che nel frattempo mi avevano procurato. Ho vinto Comunque la gara, con mia grande soddisfazione, essendo partita in un bel gruppo di nuotatori tosti che sfidavano le onde e la brezza contraria con determinazione e  io ho tirato molto per restare  con loro. Questo mi ha permesso di vincere nonostante il tempo perso per riprendermi dalla frustata in viso ricevuta.   E poi la gioia del podio e la solidarietà degli amici che si sono prodigati con consigli e creme affinchè  io potessi essere subito pronta per un’altra avventura nel mio amico mare.

Grazia Gavoglio ©